top of page

Chiude un altro PS? NurSind chiede chiarimenti all’ASST Brianza

Da alcuni “rumors” raccolti all’interno dell’ASST Brianza, pare che l’Azienda stia procedendo ad un ulteriore ridimensionamento dei Pronto Soccorso del Territorio brianzolo.

“Non vorremmo assistere ad una nuova chiusura di un altro Pronto Soccorso - dichiara preoccupato il Segretario Territoriale del NurSind, Donato Cosi - dopo quello di Giussano, prima chiuso solo nelle ore notturne e poi definitivamente chiuso. Se dovessero ridurre l’apertura anche del Pronto Soccorso di Carate B.za si causerebbero notevoli disagi a tutta la popolazione afferente al vasto territorio brianzolo, privandola dell’unica unità dedicata ai casi di emergenza-urgenza”.

Infatti, dopo la chiusura del Pronto Soccorso di Giussano e, se dovesse avvenire realmente, quello di Carate B.za, gli unici Pronto Soccorso a disposizione dei cittadini resterebbero quelli di Vimercate, Desio e Monza, lasciando un’ampia e popolosa fetta di territorio senza un presidio di pronto intervento.

“Ci preme rammentare all’ASST Brianza - aggiunge Donato Cosi - che la recente ristrutturazione aveva come obiettivo il potenziamento dell'unità operativa in oggetto e non la sua chiusura o il suo ridimensionamento. D’altra parte, il Pronto Soccorso di Carate B.za ha visto, nel 2022, un incremento di 800 accessi in più rispetto all’anno precedente e questa cosa racconta di un Servizio che funziona e che non andrebbe assolutamente chiuso!”.

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi della questione.

466 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


se hai bisogno di informazioni

339 1937863
CHIAMACI
oppure scrivi a: monza@nursind.it
bottom of page