Avviata l'iniziativa legale per il riconoscimento dei buoni pasto ai turnisti

Un regalo di Natale sicuramente gradito agli iscritti della Segreteria NurSind di Monza e Brianza: è partita la campagna di adesione alla richiesta di riconoscimento dei buoni pasto a favore di tutti coloro che non hanno la possibilità di usufruire del servizio mensa. Il buono pasto è un diritto che nelle nostre aziende viene spesso negato a causa del fatto che le mense non sono aperte la sera e nei giorni festivi.

Per questo una recente sentenza della Cassazione, ha stabilito che chi non ha avuto la possibilità di fruire della mensa la sera e nei festivi, ha comunque il diritto di vedersi riconosciuto l’equivalente economico del buono pasto.

NurSind Monza e Brianza offre gratuitamente il supporto legale a tutti gli iscritti che intendono aderire al ricorso e accedendo alla possibilità di recuperare da centinaia a migliaia di euro.

"Di recente NurSind ha vinto in Corte di Cassazione il ricorso per avere riconosciuto il diritto alla mensa o in alternativa il buono pasto per i lavoratori turnisti - racconta Donato Cosi, Segretario Territoriale NurSind Monza e Brianza - Il caso di specie è stato perorato dal NurSind di Messina con riconoscimento da parte dei Giudici della suprema Corte del risarcimento per non aver provveduto l’azienda alla fruizione da parte del dipendente del diritto di mensa o, in alternativa, del buono pasto per turni di lavoro oltre le 6 ore. Tale riconoscimento, sotto forma di risarcimento danni, fa si che ciascun ricorrente potrà essere risarcito con una somma che può arrivare anche a diverse migliaia di euro!".

Per aderire, compila il form attraverso il seguente link: CLICCA QUI Dato che l'iniziativa è riservata agli iscritti al NurSind Monza e Brianza, se non sei ancora iscritto, vai alla pagina di iscrizione al nostro sindacato: CLICCA QUI

284 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

se hai bisogno di informazioni

339 1937863
CHIAMACI
oppure scrivi a: monza@nursind.it